domenica , 17 dicembre 2017
Home » BMW Alpina » Alpina-BMW XD3: Il primo SUV di Alpina

Alpina-BMW XD3: Il primo SUV di Alpina

BMW_ALPINA_XD3_BITURBO_06
Per qualcuno potrà suonare come una blasfemia, ma se Alpina ha messo mano al piccolo SUV di Monaco un motivo deve esserci. Era il Salone di Ginevra 2013, quando il piccolo atelier di Buchloe presenta la Alpina XD3 Bi-Turbo .
Scopriamo com’è e come va?

Il propulsore
La parte del leone per Alpina è sempre il propulsore: il 6 cilindri da 3.0 litri N57N viene ottimizzato nei flussi di aspirazione e scarico grazie ai nuovi condotti di aspirazione che hanno diametri sensibilmente più grandi e con raggi di curvatura ottimizzati che garantiscono una riduzione del 30% delle perdite di pressione. In questo modo si consente al propulsore di respirare in maniera più libera ed efficace, con conseguente miglioramento delle prestazioni ed un carattere più vivace.

In combinazione con un piccolo ritocco alle pressioni di sovralimentazione ed iniezione, il propulsore arriva ad una  potenza massima di 350 CV (257kW) a 4000rpm e 700Nm di coppia tra 1500 e 3000rpm.
Le prestazioni e l’efficacia di tutto il sistema di raffreddamento hanno una diretta influenza sulla stabilità e sulle temperature in uscita dei turbocompressori, quindi il sistema di raffreddamento nella nuova XD3 Bi-Turbo è di una importanza centrale.
Un grande intercooler di volume aumentato(+ 38%), con un ingresso ed uscita ottimizzate nei flussi, alimenta il motore con aria sempre fresca. Altri due refrigeratori d’acqua separati, che si trovano di fronte alla scatola di sterzo, incanalano perfettamente l’aria che penetra all’interno del paraurti dallo spoiler anteriore, assicurandosi che tutti i mezzi di raffreddamento (tramite scambiatori di calore acqua / olio) operino a temperature ottimali, anche durante il massimo carico termodinamico.
I parametri di funzionamento e componenti del sistema di raffreddamento sono gestiti da una unità di controllo del sistema di raffreddamento che presenta una gestione intelligente della ventola elettrica in grado di influenzare direttamente le prestazioni sotto pieno carico.
Un collettore di scarico realizzato con un materiale ad alta resistenza in grado di resistere alle elevatissime temperature dei gas di scarico (+50 °C) chiude il ciclo.
Dal silenziatore centrale fino ai terminali del sistema di scarico è tutto realizzato in acciaio inox e si conclude con due terminali di scarico a doppio attacco che  recano la scritta ALPINA ed Akrapovič. L’ ingegneria del suono e la riduzione dei volumi all’interno del silenziatore ha provocato una modifica la suono del motore diesel dando una caratteristica più di “gola” e profonda, soprattutto a giri elevati.
Il carattere del complesso propulsore è insolitamente vivace per un motore diesel in grado di girare tranquillamente oltre i 4500rpm. Nonostante l’elevata potenza specifica del motore di 117 CV per litro, la XD3 Bi-Turbo raggiunge degli ottimi risultati in termini di efficienza: 6.8L / 100 km (41.5mpg ) e 180g / km di CO2 (combinata, misurato secondo la norma ECE).

Trasmissione
Adattato e testato in collaborazione con ZF, l’avanzato SWITCH-TRONIC 8 marce ha caratteristiche specifiche e modifiche hardware richiesti dalla coppia elevata erogata dal propulsore; tra queste modifiche sono comprese nuovi componenti meccatronici ed un convertitore di coppia rinforzato.
Gli ingegneri ALPINA hanno trascorso molte ore di test e sviluppo di lavoro sul software per assicurarsi che la trasmissione offra livelli senza precedenti in termini di comfort e prestazioni.
In automatico (D) la XD3 Bi-Turbo eccelle nella souplesse di mercia a velocità di crociera garantendo il regime minimo di funzionamento, questo va a beneficio sia dei consumi e comfort.
Utilizzando la modalità Sport (S), i cambi di marcia diventano più nitidi e inconfondibilmente immediati, veloci e si verificano a regimi di rotazione più elevati.
I pulsanti SWITCH-TRONIC ALPINA, che sono ergonomicamente e discretamente posizionati sul retro del volante, consentono di attivare la modalità manuale (M),  che permette al conducente di assumere il controllo completo della trasmissione.
Il sistema consente inoltre la scalata di più marce in pochi millisecondi,  a seconda del carico del motore e dei giri.
In combinazione con l’impostazione sportiva del Performance Control Drive, che acuisce ulteriormente il reparto di sospensione e trasmissione, il nuovo XD3 Bi-Turbo accelera da 0 a 100km / h in soli 4,9s e raggiungere la  velocità massima di 253 kmh (157 mph ).

Telaio
Per rispondere alle nuove sollecitazioni dinamiche, la XD3 Bi-Turbo è dotata di nuovi ammortizzatori a controllo elettronico.  Questo sistema è legato ad altri parametri quali il servosterzo, la coppia erogata ed il sistema di controllo dinamico della stabilità.

Dotato di unità Performance Control con programmazione Normal, Sport e Sport +, la XD3 Bi-Turbo può passare senza sforzo dal lusso estremo in grado di veleggiare in totale confort alla sportività senza compromessi. Sterzo leggero, sospensioni confortevoli, una trasmissione regolare ed eccellente sistema xDrive a trazione integrale di BMW ne fanno un partner ideale di tutti i giorni – in qualsiasi condizione.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

i vision

Un video ci mostra la quinta generazione dell’architettura elettrica BMW

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedInBMW elettriche di quinta generazione   BMW ...

La Mercedes-Benz CLS reintroduce un motore a sei cilindri in linea per competere con BMW

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Il ritorno al 6 cilindri in ...